Rosanna Grosoli Cartieri, soprano

Durante il primo anno della mia carriera, spesso i teatri mi chiamavano per rimpiazzare una mia collega ammalata. Così avvenne nel lontano 1950, quando mi telefonarono per sostituire Renata Tebaldi nel ruolo di Margherita del “Faust” di Gounod al Teatro Nuovo di Torino.

Gli altri interpreti erano Cesare Siepi e Giacinto Prandelli, ormai già celebri e affermati.

Arrivai a teatro per la prima prova di palcoscenico ed entrai dal lato opposto a quello dei miei due colleghi. Prima ancora di poter aprire bocca, sentii chiaramente una voce che diceva: E questa chi è?

Fui presa dal panico, ma cominciai ugualmente a cantare le prime battute della mia parte. Durante le recite, sia Siepi che Prandelli furono con me molto gentili e questo mi fu di grande aiuto.

Qualche tempo dopo, seppi che Prandelli era stato il primo a parlare bene di me ai dirigenti della Scala!

Dopo circa un anno, proprio la Scala mi offrì il ruolo principale della “Buona Figliola” di Piccinni e il tenore era Giacinto Prandelli! Anche in questa occasione lui si dimostrò un collega e un amico prezioso.

Nel 1954 fui scritturata per una lunga tournée in America, che sarebbe terminata a San Francisco e a Los Angeles.

A San Francisco le prove e le recite si susseguirono con un ritmo incessante, e dopo aver interpretato “Bohème”, l’“Osteria Portoghese” di Cherubini, le “Nozze di Figaro” di Mozart, cantai la “Manon” di Massenet assieme a Prandelli. Nella parte di De Grieux lui era veramente magnifico, e questo ruolo gli si addiceva a meraviglia sia vocalmente che scenicamente. Avemmo un grande successo, che coronò le nostre ansie e le nostre aspettative. Sempre con “Manon” ci ritrovammo ancora in altri Teatri italiani, come La Fenice di Venezia e il Grande di Brescia.

Personalmente ho sempre stimato e ammirato Giacinto Prandelli sia come artista che come persona. È sempre stato molto schietto con tutti, dicendo solamente ciò che pensava. Credo proprio che nella sua vita non sia mai arrivato a nessun tipo di compromesso.